Banda larga in rapida crescita: entertainment chiave di volta

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

L’adozione della banda larga cresce a ritmi sostenuti in tutto il mondo e i servizi broadband sono sempre più un fattore chiave per l’aumento della produttività. L’analisi di Brett Sappington, Senior Director of Research di Parks Associates, scandaglia le caratteristiche del mercato.
“L’adozione globale di servizi a banda larga fissa continua ad aumentare – evidenzia Sappington – Ciò è in gran parte determinato da fattori quali la diffusione di device connessi, l’accesso always on, la disponibilità di reti wi-fi e l’ entertainment. Vengono lanciati nuovi servizi, contando sul fatto che le connessioni ad alta velocità sono facilmente disponibili nei Paesi più sviluppati ma anche in molti mercati emergenti”.
Stando ai numeri di Parks Associates, a fine 2015 erano circa 739 milioni le famiglie che in tutto il mondo avevano sottoscritto un abbonamento a banda larga fissa: si tratta di un aumento di oltre il 40% dalla fine del 2010. A fine 2016, invece, il numero sale a 776 milioni (+46% dalla fine del 2010).

“Analizzando le macro aree – spiega Sappington – i maggiori volumi di crescita si registrano in Asia dove, entro il 2020, ulteriori 75 milioni di famiglie saranno dotate di connessioni in banda larga. Gli abbonamenti a banda larga fissa in America Latina, invece, aumenteranno di oltre il 20% di qui a tre anni”.

Ma quali sono i driver? “A trainare – sottolinea l’esperto – sarà soprattutto l’aumento dei servizi di informazione, comunicazione e intrattenimento, in particolate il video streaming. Anche la disponibilità di accessi wireless rimarrà una parte fondamentale della connettività futura, soprattutto nei mercati emergenti a causa della mancanza di infrastrutture fisse”.

Vediamo la situazione del broadband per macro aree.

Cina. Sono oltre 216 milioni le famiglie che hanno la banda larga; nell’ultimo anno oltre 15 milioni di case sono state raggiunte dal servizio. Nel Paese le opportunità di crescita sono enormi dato che meno della metà delle famiglie ha la banda larga.

India. Poco più di 15 milioni di famiglie è connessa in broadband fisso: le comunicazioni mobili restano molto forti, ma i programmi di digitalizzazione avviati dal governo stanno spingendo l’adozione della banda larga fissa. Di conseguenza l’aumento degli abbonati è più sostenuto rispetto alla Cina.

America Latina. La crescita è molto rapida, pur con qualche rallentamento recente, e le famiglie connesse sono 66 milioni. La quota globale degli abbonati a banda larga è cresciuta dall’8% del 2010 al 9% del 2015.

Cile e Venezuela sono i mercati che crescono più velocemente.

Africa e Medio Oriente. Qui si registra la percentuale più alta in termini assoluti: il fenomeno è legato al basso livello di partenza per quel che riguarda la penetrazione di banda larga fissa.

Nord America e Europa Occidentale. Sono i mercati più maturi: la maggior parte dei Paesi supera il 75% di penetrazione. Di conseguenza la crescita degli abbonati è rallentata.

Giappone e Corea del Sud. Si tratta di mercati più che maturi nei quali, già del 2008, sono disponibili offerte ultrabroadband.

Share.

Commenti chiusi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi