Sezione: Attualità

Pisa diventa capitale della robotica. La città toscana ospiterà il Festival della Robotica Internazionale dal 27 settembre al 3 ottobre 2018. L’evento è promosso dalle principali istituzioni della città di Pisa e della Regione Toscana in collaborazione con le università e vari istituti di ricerca. Si tratta della seconda edizione del festival, dopo quella del 2017 che ha fatto seguito al congresso dell’aprile 2016 – “La Robotica Pisana: realtà, opportunità, prospettive. Ricerca, Formazione, Applicazioni, Industria” – e che ha ottenuto un grande successo di pubblico. Di qui l’idea di mettere in piedi una sorta di evento permanente che fosse un…

Share.

Robotica e AI (intelligenza artificiale) stanno progressivamente conquistando mercati e settori produttivi, a cominciare dalla manifattura, che ha agganciato la sfida 4.0. Il giro d’affari mondiale per i sistemi di AI e cognitive computer raggiungerà – secondo le stime della società di ricerca Idc – 19,1 miliardi di dollari nel 2018, con un aumento del 54,2% rispetto a quanto speso nel 2017. Entro il 2021, invece, dovrebbe arrivare alla cifra record di 52,2 miliardi di dollari con un tasso di crescita annuale composto (CAGR) del 46,2% nel periodo 2016-2021. La partita 4.0, guidata appunto da robotica e AI, è strettamente…

Share.

La partita è solo al fischio di inizio. Ma non ci vorrà molto per assistere sul campo a una delle rivoluzioni più imponenti quanto entusiasmanti nel mondo delle comunicazioni. Telcomedia, la convergenza fra Tlc e media preannunciata da anni non è più solo un’ipotesi né qualcosa di là da venire. Ci siamo. E questa volta al netto dei “timidi” tentativi. La fusione fra AT&T – la compagnia americana di Tlc che lo scorso anno ha rubato lo scettro a Verizon – e il colosso dei contenuti Time Warner rappresenta non solo una delle maggiori operazioni M&A degli ultimi anni –…

Share.

Portare la banda ultralarga a “casa” delle imprese e delle industrie italiane. Attraverso reti future proof che consentano di mettere a terra i progetti legati all’ industrializzazione 4.0, ma anche di poter contare su tutta una serie di servizi “accessori”, dalla progettazione alla consulenza, dall’assistenza in real time alla gestione delle criticità. È questa la “mission” alla base di una serie di accordi che hanno animato la cronaca delle Tlc delle ultime settimane e che vedono protagoniste alcune delle principali aziende del settore con lo scopo di portare la fibra alle aziende italiane. Il Piano del Mise per gli Investimenti nelle…

Share.

Competenze, competenze, competenze. È questo il mantra di Industria 4.0. Il piano che punta a rivoluzionare il comparto manifatturiero in ottica “all digital”, ma che si sta progressivamente allargando anche ad altri settori – basti pensare all’agricoltura oppure ai servizi – ha dato una scossa al sistema produttivo, trainando anche la crescita complessiva del Paese. Nel 2017 il Pil – secondo Istat – è cresciuto dell’1,7% grazie anche al Piano Industria 4.0. Piano che ha spinto anche gli ordinativi delle macchine cosiddette utensili (robot e automazione) che sono aumentati del 13,7%: gli ordini esteri sono cresciuti del 4,7% a totale…

Share.

Ad inizio Aprile il Ministero dello Sviluppo economico ha dato ufficialmente il via alla consultazione pubblica Infratel per verificare gli investimenti delle telco italiane per la realizzazione delle reti a banda ultralarga nelle aree grigie, quelle a metà strada fra le zone “isolate” o a cosiddetto fallimento di mercato (aree bianche) e le città (aree nere). Un’iniziativa importante perché è proprio nelle aree “ibride” – che includono anche le periferie urbane e quelle dove sono localizzati i distretti industriali – che si concentra buona parte del tessuto produttivo italiano. Stando ai dati del “Libro bianco sul digital divide” a firma…

Share.

Accelerare sulla rete 5G  per dare impulso al mercato e battere tutti sul tempo, quantomeno in Europa, ma non solo. È questa la sfida ambiziosa che l’Italia ha deciso di cogliere anche per tornare ai “grandi fasti”, quando il nostro Paese era leader mondiale nella telefonia mobile. Le sperimentazioni di rete 5G avviate nell’ambito del progetto del Mise – cinque le città coinvolte ossia L’Aquila, Matera, Prato, Milano e Bari – hanno fatto da testa d’ariete alle iniziative messe in campo dagli operatori e dai network operator. Alla lista delle “capitali” italiane della rete 5G si è aggiunta Roma, con un…

Share.

Africa e Medio Oriente spingono sulle reti mobili Lte ultraveloci. Secondo l’ Ericsson Mobility Report, gli abbonamenti Lte nell’ Africa Sub-sahariana aumenteranno del 47%, passando da 30 milioni nel 2017 a 310 milioni nel 2023 mentre gli abbonamenti mobili nella regione sono previsti in crescita del 6% nello stesso periodo: si passerà da 700 milioni a 990 milioni. Ampliando lo sguardo alla regione del Medio Oriente e Africa (Mea), gli abbonamenti Lte aumenteranno fino a 860 milioni (+ 29%) entro il 2023. Ciò significa che gli abbonamenti Lte complessivi totali nella regione del Medio Oriente e del Nord Africa (Mena)…

Share.

La vera fibra? Solo quella che arriva a casa. Ecco cosa cambia per provider e consumatori La vera fibra è solo quella che arriva a casa ovvero il fiber to the home ( Ftth ). Il Dl Fiscale approvato alla fine dello scorso anno ha inserito un nuovo comma nel Codice delle Comunicazioni Elettroniche: il comma 1-bis all’art. 71. La norma obbliga gli operatori a specificare “se la fibra arriva al domicilio o solo alla centrale” in relazione appunto all’allacciamento domestico della fibra internet, quindi in sostanza se si tratti di Ftth e Fttc . I provider devono fornire “informazioni…

Share.

Si è svolta a Valencia, dal 13 al 15 febbraio, l’edizione 2018 dell’ FTTH Conference, il più importante evento europeo dedicato alla fibra e all’ FTTH ( Fibre To The Home ). Organizzato dal FTTH Council Europe, l’organizzazione che riunisce produttori e operatori del settore per promuovere la diffusione delle reti ultra broadband basate sulla fibra, con l’obiettivo di portare benefici a privati e imprese. Philippe Vanhille, Senior Vice President Telecom Business, ha partecipato alla sessione “ Fibre for 5G : wire-less becoming wire-more ”, sottolineando l’esigenza di investire in una rete passiva che sia di qualità e future proof così…

Share.
1 2 3 5

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi